Ex Padova, anche Dario Marcolin nella squadra di calcetto di Briatore. A marzo aveva perso il padre per il coronavirus

Ex Padova, anche Dario Marcolin nella squadra di calcetto di Briatore. A marzo aveva perso il padre per il coronavirus

di Redazione PadovaSport.TV

«Sinisa faceva vita ritirata, non frequentava locali notturni nè le spiagge a causa della malattia». A dirlo è Dario Marcolin, ex calciatore della Lazio e ex allenatore del Padova, ora commentatore su Dazn, amico e collega di Sinisa Mihajlovic, l’allenatore del Bologna risultato positivo al tampone per il coronavirus. I due erano in vacanza nello stesso resort in Sardegna, l’hotel Cala di Volpe, e hanno condiviso anche il campo da gioco sia in una partita a padel sia in una di calcetto, a cui hanno preso parte anche tanti volti dello spettacolo oltre a ex calciatori (nella foto la tristemente famosa squadra di calcetto di Flavio Briatore). Marcolin, che con Sinisa ha lavorato per quattro anni prima come collaboratore e poi come vice tra Inter, Catania e infine a Firenze, non riesce a spiegarsi come possa essere avvenuto il contagio. A marzo Marcolin aveva perso il padre proprio per colpa del coronavirus. “Se n’è andato in due settimane, è morto mercoledì, era entrato in ospedale, alla nuova Poliambulanza di Brescia, giovedì 12″, ha raccontato Marcolin a Ivan Zazzaroni per il Corriere dello Sport, lo scorso marzo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy