Giacomel, il portiere padovano della Virtus imbattuto da tre giornate: “Senza gol subiti cresce l’autostima”

di Redazione PadovaSport.TV

Da tre domeniche di fila il padovano Alessandro Giacomel, tornato portiere titolare nella Virtus Verona, cala la serranda: nessuna rete subita tra Legnago, Arezzo e Vis Pesaro. Numeri che lo confermano tra i riferimenti di uno spogliatoio che per crescere ha bisogno di certezze. Come le sue mani. “Sono dati che nascono nel modo in cui prepariamo le partite – la prima analisi di Giacomel, intervistato da L’Arena – La filosofia di Fresco è quella di pressare alto. Serve compattezza, certi automatismi li costruisci in settimana. La squadra risponde bene, siamo corti, intensi. E qui la mano di Alessandro Gamberini viene fuori. Non devo ripeterlo io il perché. Non subire gol aumenta l’autostima e la consapevolezza di poter andare a far male – puntualizza il portiere – Ora ci sta mancando qualcosa in fase di finalizzazione. Ma quel che è giusto sottolineare è come la Virtus produca gioco offensivo. Abbiamo le nostre occasioni, dobbiamo avere più cattiveria. E un briciolo di fortuna, bisogna andarla a cercare».

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy