Hellas Verona, l’ex Padova Lovato sembra già un veterano

di Lorenzo Aluigi

A volte è proprio vero: l’età sulla carta d’identità è solo un numero. E’ il caso di Matteo Lovato, ventenne ex giocatore del Padova che ieri sera, nel match di Serie A contro la Roma, ha annullato completamente elementi del calibro di Pedro e Mkhitaryan. Il tecnico scaligero Juric crede ciecamente nelle qualità del giovane nativo di Monselice, già da quando è arrivato in gialloblu nello scorso gennaio dopo una prima parte di stagione esaltante con la maglia biancoscudata. Ieri è stato buttato nella mischia al 19′ pt a causa dell’infortunato Empereur, ha disputato una gara sontuosa senza avere timori e non disdegnando l’uscita palla al piede per la costruzione. L’allenatore croato aveva già dimostrato di fidarsi nel finale dello scorso campionato, quando lo aveva cominciato a proporre con regolarità. Ora c’è da scommettere che, con la partenza di Kumbulla propria in direzione Roma, l’ex patavino troverà sempre più spazio nella retroguardia dell’Hellas. Matteo Lovato, un gigante in mezzo ai campioni giallorossi che studia Mats Hummels..

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy