I tifosi ci scrivono, Barbara Carron e le sue dichiarazioni

di Redazione PadovaSport.TV

L’angolo delle vostre considerazioni (scriveteci a info@padovasport.tv, oppure sulla nostra pagina facebook.

Ancora tanti messaggi sulle dichiarazioni di Barbara Carron rilasciate durante la nostra trasmissione. Pubblichiamo questa mail che ci è arrivata da Mauro, che riteniamo contenga alcune riflessioni interessanti:

Mauro R.: Buongiorno redazione. Penso che la sig.ra Carron, e l’ha dimostrato più volte, sia persona pensante, saggia ed intelligente. Trovo difficile pensare che le sue dichiarazioni siano dettate solo da istinto e rabbia, propendo con una buona dose di sicurezza, visto che in tal senso non vi sono state ridicole ed ipocrite smentite da parte della sig.ra Carron, siano dettate dal desiderio di provocare una reazione non solo da parte di noi utenti ma soprattutto all’interno della società visto che comunque il peso economico della stessa è talmente risibile che difficilmente il socio di maggioranza la possa ascoltare con spirito critico.

Ma io mi chiedo: come è possibile fare calcio senza nessuna programmazione? Ma secondo voi, Baraldi o Salvatori che vissuto hanno della realtà padovana se non quello dei prestatori d’opera, mestieranti in cerca di collocazione.

Quali inarrivabili successi sportivi vantano nel loro curriculum? Cragnotti, Bologna, Parma?

Salvatori? Ma chi è costui che appena arrivato ha azzerato e preteso deleghe sportive da chi per anni da padovano ha lavorato per il Padova? Chi lo conosceva se non per aver giocato a Padova? Ma allora con lo stesso principio potevamo chiamare il buon Eder Baù o chissà chi altro. O forse era ingombrante il ricordo di Foschi e Dal Canto? Vorrei ricordarci che con Sabatini siamo tornati in B e con Foschi e Dal Canto siamo andati a giocarci la serie A a novara. Che Foschi da grande manager qual’è ha valorizzato El Sahrawi facendo incassare qualche soldo pesante alla società e che mi sembra proprio male non stia facendo nel rilancio del Genova. Mi sembra che qualche soddisfazione sportiva il signor, e sottolineo il signor, Dal Canto a Vicenza la stia dando.

Baraldi e Salvatori. Condivido cara signora Carron le sue parole ed il suo coraggio. Ho paura però che resteranno lettera morta. Non parlo poi di Colomba che oltre alla spocchia snobbosa, perdonatemi il neologismo, altro non ci ha fatto vedere che non poco calcio.Poveri noi!

Caro Mauro, sono d’accordo con te. Reputo Barbara Carron una persona pensante (come hai detto tu) e non certo un’impulsiva, a differenza di Cestaro. Credo che queste sue dichiarazioni, per quanto più “distruttive” che “costruttive”, siano ben calcolate. Sulll’operato di B&S, è giusto aspettare la fine del campionato prima di tirare le somme. Dopo un inizio convincente (lo abbiamo scritto più volte), c’è stata un’inversione di rotta autolesionista con l’esonero di Pea, di cui ora stiamo raccogliendo i frutti. Una considerazione su Colomba. Non è il principale responsabile (questo è assodato) della situazione attuale, ma credo che non debba essere immune da critiche solo per i suoi modi da persona per bene: a quasi 60 anni e dopo una carriera di alto livello, abbassersi a fare il signorsì lo trovo piuttosto avvilente. E, sul campo, gli effetti di certe sue scelte sciagurate sono ben tangibili. (Ste.Via.)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy