Il padovano Gastaldello tra i più critici sulla ripartenza: “Non sarà calcio, scandaloso giocare con temperature alte”

di Redazione PadovaSport.TV

>>Gli orologi del momento, guarda le super offerte su Amazon! Clicca qui<<

Una posizione chiara quella di Daniele Gastaldello, calciatore padovano in forza al Brescia, ribadita oggi attraverso i microfoni di Radio Anch’io Sport sulle frequenze di Radio Rai: “Resto sempre della mia idea, finire questo campionato è una forzatura per me. Si va incontro a dei rischi per l’incolumità dei calciatori. Giocare così tante partite, con temperature alte, non sarà semplice. Giocare alle 16.30 è una cosa scandalosa, non è fattibile”. Gastaldello è contro anche all’ipotesi di semplificazione, con play-off e play-out immediati: Non sono d’accordo, perché si modificherebbe il regolamento. Tanti altri sport si sono fermati, noi rischiamo di rovinare anche il prossimo campionato. Al termine della prossima stagione poi ci saranno gli Europei. Si rischia molto, non siamo macchine. Il nostro fisico è fermo da più di due mesi.Non è come in estate, visto che quando finisce un campionato ci fermiamo massimo per un mese e poi ci prepariamo per un mese e mezzo. Ora si rischieranno infortuni importanti”.

Leggi anche > Medici di serie C contro la ripartenza del campionato: ecco perché

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy