Serie B

Il Pordenone è una gruviera, prende gol e colleziona figuracce

Mauro Lovisa (foto pagina Facebook ufficiale Pordenone)

Il presidente Lovisa annuncia che alcuni giocatori saranno messi fuori rosa

Redazione PadovaSport.TV

Triveneto fanalino di coda della serie B, con il Pordenone che subisce una pesantissima sconfitta in chiave salvezza contro il Crotone (4-1). Il presidente Mauro Lovisa ovviamente non l'ha presa bene (i neroverdi sono la peggior difesa con 37 reti subite): "Fino a quando eravamo in 11 contro 11 la partita è stata aperta. Poi c’è stato l’episodio dell’espulsione, che purtroppo ha complicato tutto. Da lunedì metteremo dei giocatori fuori perché bisogna dare dei segnali. Bisogna fare molto di più. Siamo una Società piccola, cresciuta negli anni ma che ha sempre lavorato forte e con serietà. Abbiamo ovviamente sbagliato alcune scelte a inizio anno. I playout sono però ancora alla portata, mancano ancora venti partite. Dobbiamo provarci con uno spirito diverso e giocatori che sentano questa maglia".

A Santo Stefano si torna in campo, in casa, contro il Lecce: "Speriamo dalla prossima partita di dare un altro tipo di spettacolo, anche col Lecce sarà chiaramente una partita difficile" dice Lovisa. Poi a Perugia si chiuderà il 2021. Ci sarà tempo per impostare poi il calciomercato invernale di riparazione, mai così atteso quest'anno dai tifosi neroverdi.

 

tutte le notizie di