L’avversario del Padova: Bari

di Redazione PadovaSport.TV

L’avversario del Padova è il Bari di mister Torrente. Una squadra difficile da battere in casa, soprattutto vista la situazione di classifica dei pugliesi. Sono coinvolti nella lotta per non retrocedere, erano partiti bene ma poi hanno avuto alti e bassi. In rosa annoverano diversi giocatori di spessore  per la serie cadetta, tra i quali Ghezzal, Caputo, Iunco, Bellomo. Bellomo è la giovane speranza dei galletti, anche se non sta attraversando un ottimo periodo di forma e potrebbe essere sacrificato, al suo posto dovrebbe giocare Ghezzal,  il franco algerino è apparso davvero rivitalizzato nelle ultime giornate di campionato. L’ex cittadella Iunco, ha le caratteristiche di una prima punta fisica ma allo stesso tempo dotata di una buona tecnica di base. Caputo invece è una seconda punta, abile nel dribbling e preciso nei tiri dalla distanza. Particolare attenzione bisogna prestare agli inserimenti dei centrocampisti che spesso vanno in rete inserendosi dalle retrovie nella manovra offensiva. Sciaudone e il più esperto De Falco tengono le redini del centrocampo e fanno girare palla, mentre Defendi spezza il gioco e fa ripartire l’azione. In difesa mancherà Polenta per infortunio e a centrocampo è pesante l’assenza del giovane Romizi sempre per infortunio.

Ecco dunque la probabile formazione: BARI (4-3-3) Lamanna, Sabelli, Ceppitelli, Dos Santos, Rossi, Defendi, Sciaudone, De Falco, Ghezzal, Caputo, Iunco – All: Torrente

DIFFICOLTÀ DELL’AVVERSARIO SECONDO PADOVASPORT: 3***5*****

Nonostante le diverse posizioni di classifica non sarà sicuramente una partita facile al San Nicola, le due compagini lottano per obbiettivi differenti quindi saranno le motivazioni a fare la differenza. Forza biancoscudati!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy