La FIGC apre ai ripescaggi dopo la sentenza su Bitonto-Picerno: oltre al Foggia, spera un altro club

La FIGC apre ai ripescaggi dopo la sentenza su Bitonto-Picerno: oltre al Foggia, spera un altro club

di Redazione PadovaSport.TV

La Gazzetta dello Sport apre lo spazio dedicato alla Serie C con le ultime novità sul caso Bitonto-Picerno: “Il processo di primo grado, dopo l’illecito del 2018-19 in D, ha stabilito la penalizzazione di 5 punti del Bitonto nell’ultimo campionato di Serie D e la retrocessione all’ultimo posto del Picerno in C. Ora si attende l’appello. Una volta ricevute le motivazioni ci potranno essere i ricorsi. La Procura dovrebbe ricorrere solo per le assoluzioni dei tesserati, i due club invece dovrebbero chiedere la riammissione in C. Ma sarà dura: al posto del Bitonto dovrebbe essere promosso il Foggia, mentre per il posto del Picerno dovrebbe scalare la classifica del girone C, salvando così il Bisceglie”.

Bitonto-Picerno, non si salva nessuna delle due: i dettagli

 

A proposito del Foggia: l’allenatore Ninni Corda ha postato sul proprio profilo Facebook il comunicato della FIGC scrivendo “Siamo in C!”. Poi in un’intervista ha spiegato: “Togliamo il condizionale: noi siamo in Serie C. La sentenza è esecutiva, il Bitonto non so se con questa penalizzazione terminerà secondo o terzo in classifica quindi, ripeto, noi da oggi siamo promossi in Serie C. Sono sempre più convinto che la giustizia divina alla fine ti premia. Abbiamo fatto un’annata straordinaria e questo è l’epilogo giusto. Ormai noi stiamo facendo già la campagna acquisti per la Serie C, non c’è da preoccuparsi”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy