La maxi-commissione da 40 milioni per Haaland? Raiola smentisce: “Fake news”

di Redazione PadovaSport.TV

Mino Raiola torna a smentire sui social una notizia di mercato che lo riguarda in prima persona. “Fake news”, è stato infatti il commento dell’agente sulla presunta commissione da 40 milioni di euro chiesta a Real Madrid e Barcellona, così come a tutte le altre squadre interessate, per far partire subito il suo assistito Erling Haaland, oggi in forza al Borussia Dortmund. Un’indiscrezione che ha fatto il giro delle più importanti testate europee, soprattutto in Spagna, ma che Raiola stesso ha negato categoricamente e bollato sul suo profilo Twitter come “Fake news”

Ecco quanto spendono le squadre di serie A per i procuratori

Il padre di Haaland chiuso in bagno

È emerso anche un tentativo maldestro da parte di Mino Raiola di “nascondere” il papà di Haaland, per evitare che i giornalisti lo vedessero con lui all’aeroporto di Barcellona. Raiola è uscito dall’aeroporto di El Prat tutto solo, cercando di catturare l’attenzione della stampa per non far capire che si trovava a Barcellona proprio insieme a Alf-Inge Haaland, padre del talento norvegese. La stampa spagnola non si è bevuta la versione di Mino e ha aspettato: mezz’ora dopo l’uscita del procuratore italiano, ecco spuntare anche il padre del 20enne del Borussia Dortmund. Ma che fine aveva fatto? Secondo Jordi Galvany, fotografo di Rac1, Raiola lo avrebbe convinto a nascondersi nel bagno dell’aeroporto finché i giornalisti non se ne fossero andati, così da tenere nascosto il vero motivo per cui si trovava in Catalogna. A quanto pare, il piano non è proprio filato liscio…

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy