Il baby prodigio

Moro non si ferma più, in gol anche con la nazionale. In tribuna osservatori di…

Luca Moro (foto Getty)

Arrivano i complimenti di Evaristo Beccalossi: "Ha qualità indiscusse"

Redazione PadovaSport.TV

Un crescendo continuo. L'esordio assoluto in azzurro, con l’Under 20, il gol alla Repubblica Ceca nel torneo “Otto Nazioni”, i taccuini degli osservatori di mezza B e di qualche club di Serie A (Sassuolo e Genoa tra gli altri) pieni zeppi di appunti, come riferisce La Gazzetta edizione Sicilia.Luca Moro continua la sua ascesa a suon di reti importanti. Quella di ieri suggella il suo inizio di stagione col Catania (13 reti in 10 incontri di fila: titolo di capocannoniere dell’intera Serie C) che sa già di doverlo salutare a fine stagione. Il prestito del Padova è secco e non ammette spiragli di trattativa. Ecco perché si è già scatenata da tempo una corsa del club di A e di B per accaparrarsi il talentino che Bollini ieri ha messo subito in campo a Pesaro dopo averlo visto in allenamento muoversi con disinvoltura sia per proteggere il pallone, che per tirare in porta.

I complimenti di Beccalossi

L’Under 20 ha perso, Moro da solo ha vinto, siglando una rete, sfiorandone un’altra, ma cercando con insistenza la porta avversaria: «Cerchiamo sempre attaccanti centrali da svezzare e da valorizzare – è stato il commento del capo delegazione degli azzurrini Evaristo Beccalossi –. Moro ha qualità indiscusse e ha segnato anche un bel gol». Queste parole sono in battesimo internazionale del patavino che ha scritto ai compagni prima di andare in ritiro: «Tenete duro, torno presto e mi farò perdonare. Intanto sono sicuro che vincerete anche senza di me». La prima tappa il Catania l’ha superata con l’1-0 alla Vibonese, vedremo domenica contro il Foggia. Il cammino azzurro del ragazzo classe 2001 continuerà lunedì a Sassuolo, forse Bollini lo metterà ancora dentro da titolare nella sfida con la Romania che andrà ancora in diretta tv. Sarà un altro successo per superLuca?

 

tutte le notizie di