Morto il notaio Roberto Doria, nel suo studio era nata la Biancoscudati Padova

di Redazione PadovaSport.TV

Si è spento all’età di 63 anni Roberto Doria, notaio tra i più conosciuti in città, sconfitto da un male incurabile nella serata del 7 marzo. È legato alla storia del Calcio Padova perché proprio nel suo studio fu firmato l’atto costitutivo della Biancoscudati Padova, la società di Bergamin e Bonetto che ripartì nel 2014 dalla serie D dopo le note vicende. Nel suo studio in Corso del Popolo quella firma è rimasta nella storia del calcio della città. Doria era apprezzato e stimato da moltissimi colleghi. Come riporta il Corriere del Veneto lascia la moglie e tre figli.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy