Pablito, eroe mundial: altra grande perdita del 2020. Negli ultimi tempi era ambasciatore del Vicenza

di Redazione PadovaSport.TV

Per tutti era Pablito, l’eroe del Mundial ’82. Paolo Rossi è morto a 64 anni, era affetto da un male incurabile. L’annuncio è stato dato dalla moglie, Federica Cappelletti, con un post su Instagram. La foto ritrae i due coniugi stretti e sorridenti ed è accompagnata dal commento “Per sempre”, seguito da un cuore.

E nel cuore di tutti gli appassionati di calcio italiani Rossi era entrato in quell’estate di 38 anni fa quando con i suoi gol trascinò gli Azzurri di Enzo Bearzot a vincere i campionati del Mondo in Spagna. Tre gol al Brasile, due alla Polonia, uno alla Germania in finale. Il trionfo, il titolo di capocannoniere, il pallone d’oro. E un posto indelebile nella storia sportiva del Paese.

Negli ultimi tempi aveva ricoperto il ruolo di ambasciatore del L.R. Vicenza, grazie all’esperienza maturata dapprima in campo e negli ultimi anni come manager di grande professionalità, voluto fortemente dal patron del club Renzo Rosso.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy