Padova, l’ex Italiano: “Volevo portare i biancoscudati in serie A. E quell’abbraccio con Dal Canto…”

Padova, l’ex Italiano: “Volevo portare i biancoscudati in serie A. E quell’abbraccio con Dal Canto…”

di Redazione PadovaSport.TV

“Se si continua ad andare in là con il tempo, credo che sarà difficile riprendere. Io ho un altro anno di contratto, non sono mai stato più di una stagione alla guida della stessa squadra, mi piacerebbe vedere come va a finire”. Vincenzo Italiano, allenatore dello Spezia, parla sulle colonne de Il Mattino di attualità e della sua passata esperienza in biancoscudato. “Quando mi presentai, volevo portare i biancoscudati in Serie A. Arrivammo a 90′ dal traguardo, con il playoff perso a Novara. Era una promessa fatta ai tifosi, una missione che stava per riuscire. Mi sono trovato comunque talmente bene che ho preso casa. In quegli anni ho cercato di essere una guida per i più giovani, parlo dei vari El Shaarawy, Darmian e Bonaventura, e mi ero calato bene nella parte. Voi vi ricordate tutti il rigore contro il Livorno, decisivo per puntare allo spareggio. Lo calciai quasi ad occhi chiusi, poi corsi sotto la tribuna e mi inginocchiai lasciandomi andare all’abbraccio con Dal Canto. Fu una liberazione».

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy