Padova, l’ex Zamuner vuole lanciare il giovane Moro alla Spal: i dettagli dell’operazione

Padova, l’ex Zamuner vuole lanciare il giovane Moro alla Spal: i dettagli dell’operazione

di Redazione PadovaSport.TV

Dal Genoa alla Spal, via Padova

La Gazzetta dello Sport dedica una pagina a un possibile affare di mercato sull’asse Padova-Spal. Riguarda Luca Moro, attaccante classe 2001, che torna in biancoscudato dopo il prestito al Genoa Primavera. Zamuner lo ha “scoperto” nel Padova e ora vuole dargli la possibilità di esplodere in serie B, una sua scommessa. In lui vede l’erede di Luca Toni.
Luca, classe 2001, fa della forza fisica e dell’altezza (sfiora il metro e 90) le sue caratteristiche principali, come la partecipazione alla manovra e l’applicazione a creare spazi per i compagni. Cerca il gol, ma lavora per la squadra, possente e umile. Un attaccante che dovrà, a soli 19 anni, dimostrare quanto di buono aveva fatto intravedere già nelle file dei veneti (dove ha già fatto il suo esordio in serie B nell’aprile del 2019 contro il Carpi) e poi in questa stagione al Genoa, dove, tra campionato Primavera e Coppa Italia di categoria ha messo a segno 10 gol. Numeri e giocate che non sono passati inosservati, che gli sono valsi le attenzioni della Spal che lo vuole come alternativa importante in attacco. Una chance che Moro vuole cogliere al volo, tanto da mettere il suo via libera alla trattativa per raggiungere l’Emilia. Lavori in corso. Il 4-3-3 di Pasquale Marino (anche lui atteso al rilancio dopo la parentesi di Empoli) riparte dunque da un fronte offensivo sperimentale, nonostante ci siano anche delle riconferme rispetto alla scorsa annata. Salutato Petagna, con la maglia da titolare al centro dell’attacco affidata a Paloschi e Floccari a fare da chioccia ai suoi compagni, si profila lo spazio per l’attaccante del Genoa. Che può essere la sorpresa della stagione. Sfoglia le schede per continuare a leggere

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy