Perugia, Caserta verso il primo recupero: “Obiettivo, dimenticare Padova”

di Redazione PadovaSport.TV

Il Perugia affronterà domani il primo dei due recuperi, contro il Cesena. L’allenatore Fabio Caserta – che non riavrà Falzerano domani – ha parlato alla stampa alla vigilia, tornando sulla sfida dell’Euganeo: “La rabbia e la delusione ci sono perché perdere dà sempre fastidio. Il calcio ti dà e ti toglie in poco tempo. In due partite abbiamo perso qualche punto, ma siamo gli stessi che una settimana fa hanno brillantemente vinto contro il Modena. Ho detto in tempi non sospetti che nel percorso ci sarebbero stati altri momenti di difficoltà. Ripensare a una partita che non sancisce né la vittoria né la sconfitta del campionato ci fa solo male. Dobbiamo lavorare bene e non fare più calcoli, ma puntare a vincerle tutte”.

“Non cambieremo modulo”

Caserta si è soffermato anche sull’analisi tattica della partita di Padova, per spiegare che quella sconfitta non è un dramma che ti porta a stravolgere tutto: “Entrambe le squadre avevano voglia di vincere, ma erano frenate dalla paura di perdere. Il Padova ha vinto attraverso un episodio una partita da pareggio. Ma dopo otto vittorie e due pareggi in dieci partite, non cambieremo certo modulo o identità solo perché abbiamo perso contro una grande squadra. Il sistema e gli interpreti dipenderanno sempre dalla partita e dall’avversario. All’Euganeo non è stata una partita da mille occasioni? Lunedì ho visto Inter-Atalanta, la squadra attualmente più forte d’Italia contro quella che gioca il più bel calcio. Non ho visto tante occasioni da gol”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy