Play-off, oggi le semifinali: Gonzalez (“animale” da spareggi) prova a fermare la Reggiana, il Bari contro i quarantenni d’oro della Carrarese

Play-off, oggi le semifinali: Gonzalez (“animale” da spareggi) prova a fermare la Reggiana, il Bari contro i quarantenni d’oro della Carrarese

di Redazione PadovaSport.TV

Stavolta si parte sullo stesso piano, chi gioca in casa ha il solo vantaggio di conoscere bene il proprio campo. In caso di parità al 90’, supplementari ed eventuali rigori. In palio i due pass per la finale di mercoledì: rispettando le teste di serie sarebbe Reggiana-Bari, ma non è mai scontato. «I playoff sono espressione del nostro calcio che riparte e punta alla sostenibilità – ha commentato il presidente della Lega Pro Ghirelli -, mancheranno però i tifosi».

Già, inutile pensare a cosa sarebbe stato il San Nicola. Silvio Baldini se lo ricorda: nel 2009 con l’Empoli, davanti a 55mila spettatori, fece slittare di qualche giorno la festa per la promozione in A del Bari di Conte. Il tecnico carrarino ha voglia di un altro scherzo, ma Vivarini (imbattuto) non può sbagliare. Contro la Ternana, le parate di Frattali e la freddezza di Antenucci hanno tolto la ruggine di quattro mesi di stop. Il centravanti molisano ha sempre segnato dal dischetto (9 su 9): specialità che potrebbe servirgli, visto che si può andare oltre il 120’. Bari favorito, ma occhio alla Carrarese: manda in porta con facilità Infantino (17 gol) e può contare – probabilmente dalla panchina – sui quarantenni Tavano e Maccarone. Ma partite così si giocano in 16.

La Reggiana, migliore seconda, punta a giocarsi la Serie B al Mapei Stadium. Contro il Potenza l’ha salvata Venturi, respingendo il rigore a França. Momento di gloria, dopo un inizio di stagione da incubo. Il trauma cranico durante il ritiro, la paura, quasi sei mesi lontano dai pali. Adesso para con il casco, come Peter Cech. La squadra di Alvini, in ogni caso, avrà tutto da perdere. Il Novara mai avrebbe pensato di arrivare così lontano, da ottavo nel girone A. Banchieri chiede ai più esperti di indicare la strada ai tanti giovani. Pablo Gonzalez, decisivo contro il Renate, è animale da playoff: nove gol in carriera negli spareggi promozione, quello più pesante (contro il Padova, nel 2011) valse per il Novara la Serie A. Queste sono le sue notti preferite. (Da La Gazzetta dello Sport)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy