Rimini, Calamai: “Retrocedere così è un’ingiustizia, ammiro i tifosi che stanno protestando”

Rimini, Calamai: “Retrocedere così è un’ingiustizia, ammiro i tifosi che stanno protestando”

di Redazione PadovaSport.TV

Il Rimini potrebbe retrocedere a tavolino, se nel prossimo Consiglio Federale dovesse passare la linea delle retrocessioni dirette per le ultime in classifica. Il centrocampista romagnolo Matteo Calamai è furibondo:”Questa proposta che ci farebbe retrocedere mi sembra davvero un’assurdità – dice, intervistato da TuttoC.com – In base anche a quello che si era detto, ovvero che i campionati professionistici andavano portati a termine. Poi invece hanno cambiato le carte in tavola. Retrocedere con undici partite ancora da giocare sarebbe incredibile. Naturalmente aspettiamo le decisioni del Consiglio Federale, nulla è ancora ufficiale. Confidiamo in una smentita di quella che per ora è la situazione che ci vedrebbe retrocessi. Questa società ha investito tanto a gennaio per salvarsi, ha sempre fatto le cose in maniera professionale. Sarebbe davvero ingiusto, soprattutto anche non dare l’opportunità di un playout sarebbe abbastanza assurdo”. I tifosi intanto si sono mobilitati:”Hanno tutto il mio rispetto e la mia ammirazione – spiega Calamai – Hanno sempre dimostrato di esserci nonostante le difficoltà di classifica. Ci hanno sempre supportato dentro e fuori lo stadio. Lo apprezziamo come apprezziamo i messaggi che stanno lanciando il direttore e il presidente. Per far sentire la nostra voce e far capire a tutti che sarebbe un’ingiustizia”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy