Salernitana salva senza play-out? Ma a decidere è anche il suo presidente

Salernitana salva senza play-out? Ma a decidere è anche il suo presidente

Tifosi rosanero inferociti, ieri hanno blocca la partita della Primavera con cori e striscioni contro Balata e Lotito

di Redazione PadovaSport.TV

Claudio Lotito, presidente della Salernitana ha partecipato come consigliere alla riunione del consiglio federale su retrocessione Palermo e play-out. La sua Salernitana a oggi non disputerebbe i playout e sarebbe dunque salva, qualora il collegio del Coni, a breve, confermasse all’unanimità la decisione della lega di non disputare gli spareggi salvezza. C’è dunque l’ombra di un grosso conflitto di interessi, anche se di fatto l’ultima parola non spetta certo a Lotito. A Palermo (e a Foggia) non l’hanno ovviamente presa benissimo. Ieri il pomeriggio è stato animato dall’incursione di una cinquantina di ultras rosanero che ad inizio ripresa sono entrati in campo durante il match di Primavera tra Palermo e Empoli, intonando cori contro le istituzioni del calcio e hanno esposto due striscioni di contestazione nei confronti della Lega di B (Balata e Lotito nello specifico) per le polemiche dei giorni scorsi, che hanno reso esecutiva la sentenza di primo grado, escludendo il Palermo dai playoff ancor prima di conoscere l’esito dell’appello. L’arbitro è stato costretto a sospendere il match per un paio di minuti (a causa dei fumogeni), poi tutto è proseguito regolarmente.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy