Serie B, Balata rieletto presidente. Il suo vice sarà Adriano Galliani

di Redazione PadovaSport.TV

16 a 2 (più un astenuto). Mauro Balata vince facile contro lo sfidante Ezio Maria Simonelli. La Lega Serie B decide di non cambiare timoniere e sceglie per la continuità in una votazione da remoto contestata alla vigilia dalla Salernitana di Lotito (la richiesta di «sospensiva» era stata respinta prima dal Tribunale federale e poi mercoledì dalla Corte federale d’Appello della Figc). Anche se si mischiano un po’ le carte per quanto riguarda la composizione del nuovo direttivo, soprattutto con la nomina a vicepresidente di Adriano Galliani. L’amministratore delegato del Monza berlusconiano, che è anche senatore di Forza Italia, torna a occupare il ruolo di numero 2 che aveva rivestito nella Lega di A, prima della cessione del Milan. La posizione di Galliani ha consolidato il cammino di Balata verso la rielezione.

Galliani è entrato nel direttivo alla prima votazione con Walter Mattioli (Spal) e Saverio Sticchi Damiani (Lecce), mentre al secondo turno sono stati eletti Carmelo Salerno (Reggiana), Mauro Lovisa (Pordenone) e Carlo Neri (Ascoli). Del consiglio faranno parte anche due indipendenti, Andrea Messuti e Mauro Pizzigati. Successivamente, Galliani è stato votato vicepresidente: «Sono sicuro che faremo un buon lavoro insieme al presidente eletto – ha detto l’ex dirigente milanista – e agli altri consiglieri ma anche con tutte le società della Lega Serie B. È un momento difficile per il calcio, c’è molto da fare e inizieremo già da domani. Da parte mia cercherò di portare la mia esperienza maturata in questi anni».

Da La Gazzetta dello Sport
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy