Serie B, il Benevento di Inzaghi è una macchina da guerra: “Solo fra tanti anni capiremo cosa abbiamo fatto”

Serie B, il Benevento di Inzaghi è una macchina da guerra: “Solo fra tanti anni capiremo cosa abbiamo fatto”

di Redazione PadovaSport.TV

Con la vittoria di ieri per 4-0 sull’Ascoli, il Benevento di Filippo Inzaghi vola, allunga in vetta alla classifica e incassa i primi record, a cominciare da quello dei punti (46) a metà stagione. Una squadra padrona della si- tuazione, cinica, spietata, capace di sprazzi di grande calcio e di una gestione efficace del risultato. Una orchestra perfetta, plasmata in maniera impeccabile da Inzaghi, osannato a gran voce dal pubblico al fischio finale. Ospite dei microfoni della Rai Inzaghi ha parlato del super girone d’andata portato a termine dalla sua squadra con la vittoria di ieri sull’Ascoli: “Sono molto felice. Superare i record della Juventus che aveva campioni come Buffon, Nedved e Del Piero, così come quelli del Sassuolo di Di Francesco o del Bologna che incassò solo nove gol nel girone d’andata è solo merito dei ragazzi. Fra qualche anno quando qualcuno cercherà di batterci capiremo davvero quello che abbiamo fatto. La gara con l’Ascoli? Temevo questa partita perché era l’ultima dell’anno ma soprattutto per la qualità dell’Ascoli. Loro sono una squadra forte che non meritava il passivo che poi si è concretizzato”. Una grande rivincita in serie B per Inzaghi, dopo la delusione della sua ultima stagione a Venezia.

Prossimo turno serie B:

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy