Spal, naufraga il progetto di Zamuner? La dirigenza: “Non possiamo sbagliare più un millimetro”

di Redazione PadovaSport.TV

È sempre più smarrita la Spal, travolta ieri dal Pisa (3-0). I biancazzurri non perdevano in trasferta da dicembre ma con un solo successo in 11 partite hanno messo a rischio anche l’ottavo posto, tanto che la panchina di Marino è saltata (Rastelli primo candidato a sostituirlo, la firma dovrebbe arrivare in queste ore). A difendere fino alla fine l’allenatore è stato Giorgio Zamuner, chiamato in estate per ricostruire dalle macerie post retrocessione, con un portafogli pieno (grazie anche al paracadute).

La Spal proverà a riprendere il cammino per il miglior piazzamento playoff sabato prossimo nello scontro diretto con il Cittadella. Ma l’obiettivo iniziale era il primo posto. Dovesse fallire la rincorsa alla serie A, sarebbe davvero un bagno di sangue economico per il club ferrarese. “I playoff rimangono assolutamente l’obiettivo minimo – ha tuonato ieri il dg Gazzoli – la Spal non può sbagliare più un millimetro”. In caso di mancata promozione potrebbe pagarne le spese anche il ds Giorgio Zamuner.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy