Spezia, il presidente Volpi smentisce la sua uscita e rilancia: “Rimango e Italiano sarà il nostro allenatore”

Spezia, il presidente Volpi smentisce la sua uscita e rilancia: “Rimango e Italiano sarà il nostro allenatore”

di Redazione PadovaSport.TV

“Ci sono state richieste, ma tutto è finito in nulla. Per rispetto di La Spezia e della Liguria, che è la mia terra, non lascerò il club a persone che non siano migliori di noi”.

Così il patron dello Spezia, neo promosso in serie A, sulle voci di una possibile cessione del club. Il presidente bianconero ha dichiarato alla Gazzetta dello Sport di voler restare.

Lo Spezia festeggia

Di chi è il merito di questa promozione? Volpi è sicuro: “Di Guido Angelozzi, una scelta felice: era già da noi ma in società c’erano altri personaggi della Croazia, è andato al Sassuolo e l’ho convinto a tornare. E poi il merito è di Italiano: avevamo fiducia in lui, ma non pensavo che facesse vedere un calcio così bello, lanciando anche tanti giovani. Italiano piace al Genoa? Senza dubbio rimangono, hanno il contratto, non capisco perché dovrebbero andare via! Guardi, nel mio lavoro quando richiedono un nostro manager mi fa piacere, vuol dire che è bravo ed è un motivo in più per tenerlo. Così è anche per Angelozzi e Italiano: devono dare continuità, sono parte integrante del progetto. A breve ci riuniamo per programmare la A, c’è poco tempo. Io delego a Chisoli, che poi riferisce ai miei stretti collaboratori Felugo e Fiorani: io intervengo solo una volta al mese”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy