La rivale

Südtirol, Casiraghi bada al sodo: “Obiettivo continuare a non subire gol”

Südtirol, Casiraghi bada al sodo: “Obiettivo continuare a non subire gol”

Gli altoatesini continuano a non subire gol, l'imbattibilità di Poluzzi vicina al record di Buffon

Redazione PadovaSport.TV

Parte bene la nuova presidenza di Gerhard Comper (in tribuna assieme al suo predecessore Baumgartner) al Südtirol, la squadra di Javorcic conferma di essere in un momento d'oro. Sembra impossibile oltretutto riuscire a segnare agli altoatesini (una sola rete subita).

Daniele Casiraghi, tra i migliori in campo contro la Juventus U23 ha detto: "Abbiamo fatto un’ottima partita soprattutto sotto l’aspetto mentale, approcciata benissimo, non abbiamo concesso nulla - le sue parole al Corriere dell'Alto Adige - siamo stati cattivi su ogni palla e questo è quello che dobbiamo fare soprattutto contro squadre tecniche come quella che abbiamo affrontato». I biancorossi dunque rimangono davanti con un punto di vantaggio sulla coppia Padova- Renate, entrambe vincitrici, con la Feralpisalò invece che si stacca un po’ avendo pareggiato all’ultimo.

Ancora una volta la difesa non ha subito gol, anche se in un paio di occasioni contro la Juve ha rischiato e non poco, e comunque l’imbattibilità di Poluzzi sale a 879 minuti: il portiere bolognese mette nel mirino Buffon, che nella stagione 2015-16 si era fermato a 974: «Lavoriamo tantissimo durante la settimana - osserva Casiraghi - per preparare ogni partita al meglio, il nostro obiettivo è continuare a non subire gol, proseguendo questa striscia positiva». Adesso per il Südtirol tre trasferte di fila: domenica contro la Pro Sesto e poi ci sarà il Seregno, due squadre che navigano nei bassifondi della graduatoria, in mezzo la prosecuzione del match contro il Legnago. Domani invece ancora contro la JuveU23 per la Coppa Italia

 L'esultanza del nuovo presidente Comper

 

 

tutte le notizie di