La rivale

Südtirol, Pfeifer: “Contro il Padova partita da B per organizzazione ed entusiasmo”

Südtirol, Pfeifer: “Contro il Padova partita da B per organizzazione ed entusiasmo”

L'Ad altoatesino è sicuro: niente calcoli, solo vincere per chiudere la corsa alla promozione

Redazione PadovaSport.TV

Altra settimana di fibrillazione in casa Südtirol per il secondo e ultimo match point della stagione. L’amministratore delegato biancorosso Dietmar Pfeifer fa il punto sulle colonne del Corriere dell'Alto Adige:

«Vivremo una settimana molto simile a quella scorsa sia per quanto concerne la preparazione alla gara che per la tensione, d’altronde c’è un’altra partita decisiva, un’altra finale, l’ultima stavolta: va bene così, ormai siamo abituati. Pari con il Padova? Credo possa andare bene così - continua Pfeifer - si sono affrontate due squadre di alto livello dove la miglior difesa del campionato ha retto contro l’attacco più prolifico». Domenica a Trieste un pari potrebbe anche essere sufficiente (il Padova dovrebbe vincere contro la Virtus Vecomp infatti con almeno tre gol di scarto per salire in B), ma in casa biancorossa questi ragionamenti non sono presi in considerazione. «Vietato fare calcoli - spiega l’ad del Südtirol - dobbiamo andare lì e fare di tutto per vincere, senza guardare alle altre partite». Sul contorno: «Si è vista una specie di partita di serie B per organizzazione e entusiasmo sugli spalti, anche se in campo sono andate due squadre di serie C: credo sia piaciuto e se potremo replicarlo più volte, essendo nella categorie superiore, sarebbe bello per tutti, sappiamo che deciderà il campo e dunque domenica dobbiamo cercare di farcela».

tutte le notizie di