Calciomercato

Südtirol, ripresi gli allenamenti. Per l’attacco si guarda al bomber del Renate

Südtirol, ripresi gli allenamenti. Per l’attacco si guarda al bomber del Renate

Ancora quattro positivi in gruppo, domenica 2 possibile amichevole. Imbastite le prime trattative di calciomercato

Redazione PadovaSport.TV

Il Südtirol ha ripreso ad allenarsi dopo la sosta dovuta dapprima alla positività al Covid di diversi elementi del gruppo squadra e poi da qualche giorno di pausa familiare concesso ai giocatori. Sono ancora quattro i positivi (tre giocatori e un collaboratore) che ieri hanno effettuato un nuovo tampone, come riporta il Corriere dell'Alto Adige, il cui risultato sarà reso noto oggi. Il ritorno in campo è previsto per domenica 9 gennaio al Druso contro l’Albinoleffe. In questi giorni poi mister Javorcic e il direttore sportivo Paolo Bravo faranno il punto sul mercato (che aprirà i battenti lunedì) e su una possibile amichevole, da disputare con ogni probabilità domenica 2 gennaio. Se da una parte i biancorossi non giocano una gara dal 12 dicembre, dall’altra va sottolineato come Tait e compagni, hanno da recuperare dal punto di vista atletico, quanto saltato negli ultimi tempi e mettere benzina nelle gambe in vista di un tour del force che vedrà i biancorossi scendere in campo dal 9 gennaio al 20 febbraio ben 12 volte tra campionato e coppa.

Trattative

Proprio riguardo il mercato, Bocalon non sembra una pista percorribile, il ds Bravo vuole un giocatore di categoria il cui ingaggio non sia troppo disallineato con il resto del gruppo. Si guarda a Galuppini del Renate, che però il club lombardo non farà uscire a cuor leggero, viste anche le ambizioni del club neroazzurro. Piace anche l'esterno sinistro del Catanzaro Porcino, mentre Maldonado rimane un'ipotesi per il centrocampo. Smentite su Valdifiori, regista di qualità in uscita dal Pescara.

tutte le notizie di