Trapani, svincolati tutti i giocatori: ecco i possibili affari a costo zero

di Redazione PadovaSport.TV

Il Trapani ha perso tutti i giocatori, dopo la radiazione dalla serie C. È stato imposto infatti “lo svincolo d’autorità dei calciatori professionisti e dei calciatori giovani di serie in addestramento tecnico tesserati per la società TRAPANI CALCIO S.R.L.“. Disperso un vero patrimonio, visto il valore di diversi giocatori. Il difensore Scognamillo, i centrocampisti Taugourdeau e Aloi sono stati ceduti prima della radiazione (il Trapani ha anche realizzato dei profitti da queste vendite, intascati chissà da chi), in queste ore si sono accasati anche l’attaccante Evacuo (Catanzaro), il centrocampista Luperini (al Palermo) e N’Zola (di nuovo allo Spezia), a breve sarà annunciato il portiere Kastrati al Cittadella. Sono senza contratto ancora diversi giovani, tra gli esperti spiccano il terzino argentino Grillo e il capitano Pagliarulo (difensore centrale). I giocatori con più talento dunque si sono già accasati, rimangono quelli più esperti e alcuni dei giovani che l’anno scorso si erano aggregati alla prima squadra.

A proposito di capitan Pagliarulo. E’ stato il simbolo del Trapani negli ultimi 10 anni. Il capitano di mille battaglie, pugliese di nascita ma trapanese di adozione dopo 297 partite disputate tra serie B e C con i colori granata addosso. Luca Pagliarulo fino all’ultimo ha sperato che le cose andassero diversamente per rimanere a Trapani dove ha messo su famiglia: «Avevo ricevuto alcune proposte di cui un paio importanti ma ho fatto una scelta di vita quella di restare vicino alla mia famiglia. E ho fatto saltare tutto anche perché ho sperato fino all’ultimo che le cose si sarebbero sistemate».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy