Triestina, la prova con la Juventus parla chiaro: sarà la grande favorita del girone?

Triestina, la prova con la Juventus parla chiaro: sarà la grande favorita del girone?

di Redazione PadovaSport.TV
triestina pavanel

La bellissima prestazione offerta contro la Juventus è solo l’ultima conferma in ordine di tempo di come la Triestina si stia avvicinando al via del campionato meritando sempre di più il ruolo di autorevole candidata alla promozione. Il mercato ricco, abbinato alle prove convincenti fra amichevoli e Coppa Italia, dicono che la società ha affidato a Pavanel un gran bel bolide da mettere in pista. Naturalmente avrà bisogno di calibrature, perfezionamenti ed equilibri per rendere al meglio, e bene ha fatto il tecnico a ricordare le insidie del campionato. Ma la sensazione è che fin da domenica, quando la squadra debutterà al Rocco contro il Gubbio, la Triestina cercherà una partenza sprint, per mettere in chiaro le sue ambizioni. La rosa è ampia e competitiva: Offredi contro la Juve ha fatto vedere di cosa è capace, mentre la difesa può contare sull’asse centrale formato da Lambrughi e Malomo (con le alternative Codromaz e Coletti), completato da tre terzini come Scrugli, Formiconi e Frascatore in lotta per due posti (e c’è il giovane Ermacora da lanciare). A centrocampo in regia ci sono i nuovi Giorico e Paulinho, con il supporto dei triestini Maracchi e Steffè. La batteria di esterni è folta con Procaccio, Mensah, Gatto, Beccaro, Hidalgo e Salata, mentre l’attacco è potenzialmente atomico con Granoche, Costantino, Ferretti e Gomez. Una profondità della rosa preziosa già in avvio, visto che domenica sono squalificati Lambrughi e Formiconi: tocca a Coletti (o Codromaz) al fianco di Malomo, mentre come terzino si conta sul recupero di Frascatore. (Da La Gazzetta dello Sport)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy