Padova Sport
I migliori video scelti dal nostro canale

L'ultima

Triestina-Südtirol, parla Pillon: “L’anno scorso battendoci potevano andare in B”

Pillon (foto Il Piccolo)

Il tecnico trevigiano, che tolse agli altoatesini la possibilità di arrivare primi, parla della corsa al primo posto tra altoatesini e Padova

Redazione PadovaSport.TV

Altro campionato, altro Triestina-Südtirol decisivo per le ambizioni di promozione degli altoatesini. L'anno scorso a fare lo sgambetto fu Giuseppe Pillon: "Il Südtirol si presentò a Trieste con la possibilità concreta di vincere il campionato - dice Pillon, ancora sotto contratto con l'Alabarda, intervistato dal Corriere Veneto - Se avessero conquistato i tre punti, probabilmente a quest’ora sarebbero in B. Allenavo io la Triestina e facemmo forse la miglior partita della stagione per almeno 70 minuti. Poi entrò Voltan e cambiò l’inerzia della gara, al punto che rischiammo di pareggiare dopo essere andati avanti di tre gol".

Meritano entrambe 

Sia Padova che Südtirol, classifica alla mano, meriterebbero il salto di categoria. Pillon è d'accordo: "È difficile accettare di non vincere un campionato dopo aver fatto tutti quei punti — riflette Pillon — questo potrebbe essere un’incognita in vista dei playoff. Allo stesso modo si diceva questo lo scorso anno, quando il Padova perse la volata con il Perugia. In realtà poi agli spareggi batterono Renate e Avellino e persero in finale all’ultimo rigore con l’Alessandria. Per cui, se fossi un tifoso, non perderei le speranze se l’ultima partita non dovesse dare gli esiti sperati". E domenica? "La Triestina se la giocherà, ne sono certo. Anche perché arrivare quinti permetterebbe di saltare un turno dei playoff, un obiettivo molto invitante da perseguire. Per il Padova sarà dura battere la Virtus. Se fosse stata già salva — sottolinea — sarebbe stato forse più semplice per il Padova. Invece per stare tranquilla deve fare un punto. E non sarà affatto facile vincere, né tantomeno farlo con tre gol di scarto".

tutte le notizie di