Varese, dopo quasi tre anni cade l’imbattibilità  interna

di Redazione PadovaSport.TV

I tifosi biancoscudati se lo ricordano bene il “Franco Ossola” di Varese, soprannominato lo stadio bunker per via della lunghissima serie di risultati utili consecutivi collezionati tra le proprie mura dalla squadra lombarda. Il Padova ne uscì indenne ai play-off (conquistando la finale), ma non riuscì a battere la formazione allenata allora da Sannino. Dopo quasi tre anni di imbattibilità interna, domenica il Varese è andato k.o. al cospetto dell’Avellino, in Coppa Italia (gol di Correa). Quest’anno forse l'”Ossola” farà un po’ meno paura…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy