Vecchio Palermo, assolto ancora una volta Rino Foschi

di Redazione PadovaSport.TV

“Il Tribunale federale nazionale ha respinto le accuse mosse dalla Procura federale nei confronti di Rino Foschi, deferito per i fatti che hanno portato al fallimento del Palermo, di cui è stato presidente dal 14 febbraio al 3 maggio 2019, ovvero nell’interregno tra la gestione di Sport Capital Group e la cessione delle quote alla Arkus Network dei Tuttolomondo. Per la seconda volta le accuse, sono cadute nel vuoto”. Oggi, con l’assoluzione di Rino Foschi – accusato di una gestione anti-economica della società fino a comportarne il dissesto e per non aver posto in essere utili interventi di ricapitalizzazione -, si chiude un’altra importante pagina della delicata e complicata vicenda del Vecchio Palermo.

Leggi anche > Il tesoro nascosto dei fratelli Tuttolomondo

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy