Il caso

Vicenza, il caso della nuova maglia fa litigare Renzo Rosso con gli ultras

"Questa maglia fa cagare" hanno cantato i tifosi. Il patron: "Come si permettono? Sono uno dei più grandi creativi del mondo della moda!"

Redazione PadovaSport.TV

Tutto per colpa della maglia-icona per celebrare i 120 anni del Vicenza Calcio. Renzo Rosso l'ha reinterpretata a modo suo, agli ultras non è piaciuta e comunque avevano chiesto al presidente di presentarla al di fuori delle celebrazioni per l'anniversario. La maglia ha debuttato ufficialmente al Menti proprio alla vigilia del 120° anniversario dalla fondazione del club biancorosso che cadrà domani. Gli ultras, legati visceralmente alla storia della classica maglia a strisce verticali, l’hanno bocciata con il consueto tenore triviale dei cori da stadio: «Questa maglietta ci fa c...are!». Il patron Renzo Rosso, che ha seguito personalmente lo sviluppo di questo capo d’abbigliamento, lo ha però interpretato come un insulto personale. D’istinto ha risposto con un gestaccio dalla tribuna, e a fine partita è voluto tornare sull’argomento: «Mi aspetto delle scuse, perché sono uno dei più grandi creativi del mondo della moda. E comunque, maglia che vince, non si cambia!»

SFOGLIA LE SCHEDE PER CONTINUARE A LEGGERE

tutte le notizie di