Virtus Verona, Fresco: “Prime tre gare a casa nostra, vedo una grande favorita nel girone”

di Redazione PadovaSport.TV

La Virtus Verona giocherà le prime tre gare al Gavagnin: debutto in casa con il Cesena, poi “trasferta” a Imola che però per le prime gare gioca al Gavagnin, e poi di nuovo in casa nel derby con il Legnago: “Debuttiamo con una squadra di tradizione e prestigio – commenta il patron allenatore Gigi Fresco, sulle colonne de L’Arena – ma anche di un grande presente. È ancora vivo il ricordo della partita dello scorso anno quando, a Cesena, ci hanno rimontato al 96’ con la Virtus in vantaggio tre a due. Dispiace che in una gara così non ci sia il pubblico. Sarebbe stato bello riempire le tribune, ma ci sono cose più importanti che, al momento, ci obbligano a non pensarci”. Guardando alle avversarie, il patron rossoblù sottolinea che neppure le nuove arrivate vanno prese alla leggera: “L’Arezzo è una società di prestigio, vediamo come si gestirà in Serie C, ma sarà sicuramente tosta. E il Matelica è andato vicino alla promozione due volte, segno che lavorano in prospettiva. Avessero fatto i gironi orizzontali sarebbe stato diverso. Invece le più deboli sono tutte nel primo girone, mentre le più forti nel nostro”, spiega Fresco. Le favorite? “La Triestina su tutte, ma anche il Padova. E poi c’è l’incognita del Carpi”.

Calendario girone B, ecco tutte le partite del Padova

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy