Virtus Verona, primo gol da professionista per Pittarello: “Felice, volevo farmi trovare pronto”

di Redazione PadovaSport.TV

Filippo Pittarello è subito protagonista. La Virtus Verona ha creduto in lui, dopo l’ottima stagione scorsa con la Luparense. Pittarello, ex Padova ai tempi del primo anno di serie D, è andato in rete domenica contro l’Imolese. Il suo primo gol da professionista: da quanto s’è visto in campo, c’è da giurarci non sarà l’ultimo per il classe 1996. «Felice per il gol, peccato non abbia portato tre punti – la logica riflessione di Pittarello, affidata a L’Arena – Volevo farmi trovare pronto, entrare subito in clima gara. L’Imolese ci ha messo in difficoltà, hanno dimostrato di saper giocare a calcio, con una manovra lineare, pulita. Però la Virtus vista nel secondo tempo meritava di portarla a casa». Una sensazione condivisibile con tutti i presenti domenica al Gavagnin-Nocini. È stata partita dai due volti: sprint Imolese, volata Virtus. Senza vincitori nè vinti. Forse è giusto così. Rimangono le indicazioni positive. La Virtus, retto l’urto emiliano in un primo tempo fatto spesso di rincorse, recuperi e qualche affanno difensivo, aveva creato i presupposti per strappare i tre punti. Sul piano della prestazione come, nel concreto, in quanto a occasioni da rete. «Questa è la Serie C – sintetizza Pittarello – Puoi soffrire un’ora e uscire alla distanza, come il contrario. Loro potevano andare in vantaggio, noi potevamo chiuderla: le partite davvero non finiscono mai». Pittarello non è l’unico padovano della rosa della Virtus, con lui ci sono anche l’attaccante Marcandella e il portiere Giacomel.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy