Virtus Verona, senza fame non si va da nessuna parte: otto sconfitte nelle ultime dieci

di Redazione PadovaSport.TV

Il dg Diego Campedelli lo diceva in tempi non sospetti: «Senza fame la Virtus non va da nessuna parte». In pratica, una profezia. La Virtus Verona dopo un inverno di gloria, si è spenta con la primavera, forse con la pancia piena e la salvezza blindata. Eppure i playoff sono lì a due passi, non provarci sarebbe uno spreco. Il Mantova, all’ultimo posto dei play off è a soli tre punti sopra e la Samb rischia la penalizzazione.

Numeri brutti

La matematica non mente mai. Otto sconfitte nelle ultime dieci gare. Nelle ultime cinque partite la Virtus è ultima alla pari con Gubbio e Imolese. Quattro punti raccolti su 15 disponibili. Nelle ultime dieci partite la Virtus è ancora ultima, tre punti sotto a Imolese, Ravenna e Fano che, con l’Arezzo, sono le peggiori del campionato. Nelle ultime quindici partite la Virtus è penultima con il Legnago che, però, nelle ultime dieci gare è undicesimo e nelle ultime cinque sesto; peggio ha fatto solo il Ravenna che, infatti, è ultimo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy