Dal Canto il corsaro: Padova trema

di Redazione PadovaSport.TV

Dal Canto si presenta all’Euganeo con l’incredibile ruolino di marcia di tre vittorie in trasferta e tre sconfitte in casa. Nella percezione di molti tifosi Dal Canto è ”quello che ha sostituito El Shaarawy a Novara dopo l’espulsione di Cesar”, ma è anche quello che ha compiuto una eccezionale rimonta fino a portare il Padova alla finale per la promozione in A. Ed è anche uno dei due in tutto che al corso di Coverciano per diventare tecnico professionista di prima categoria ha ottenuto la votazione di 110 e lode. Le esigenze di classifica sono opposte, ma di uguale importanza. Un terzo successo consecutivo per i biancoscudati rilancerebbe la corsa sull’accoppiata Varese-Empoli, quattro punti più avanti in classifica (46 contro 42), ma soprattutto accrescerebbe l’autostima della squadra e l’entusiasmo della tifoseria. Il Vicenza – dal canto suo (naturalmente con ”d” e c” minuscole) continuerebbe a sperare in chiave salvezza, arricchendo l’umore perchè una vittoria nel derby acquista un valore esponenziale. In questo senso ci chiediamo quale sia stato in settimana il pensiero principale di Cutolo nei confronti del Verona e dei veronesi. Domani Dal Canto compie 38 anni, e sicuramente vorrà farsi un importante regalo di compleanno. In tema di cifre, i derby veneti piacciono al Padova, che negli ultimi 12 ne ha vinti 10 (6 con Dal Canto) e pareggiati 2.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy