La mano di Ardemagni e le mancate proteste dei biancoscudati

di Redazione PadovaSport.TV

L’episodio del gol di Mazzarani, che sabato ha deciso la partita tra Padova e Modena, continua a far discutere per quel presunto tocco di mano di Ardemagni, cha avrebbe accompagnato la palla in rete dopo la deviazione di testa del compagno. A vedere e rivedere le immagini, appare chiaro come la traiettoria del pallone non sia stata modificata dall'”intervento” dell’attaccante gialloblu. Eppure il sospetto che ci sia stato un contatto con il pallone rimane. Sospetto che, ancora di più, dovrebbe essere venuto ai giocatori in campo, al momento dell’azione: se la moviola non dissipa i dubbi sul fallo di mano, figuriamoci la “presa diretta”. Eppure nessun biancoscudato ha protestato, un atteggiamento che ovviamente ha lasciato perplessi molti tifosi. Nessuno che ha alzato la mano, nessuno che ha chiesto spiegazioni all’arbitro. “In questi casi protestare dovrebbe essere una reazione di riflesso, sono piccole cose che fanno capire quanto questi giocatori siano disamorati della maglia biancoscudata” ci scrive Sergio, un tifoso. Elia Legati in sala stampa ha pure ribadito: “Nessun tocco di mano da parte di Ardemagni”. Tutti troppo sportivi e onesti?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy