Pea: “In parità  numerica non avremmo perso. Verona? Costruiti per stravincere”

di Redazione PadovaSport.TV

Dalle 14.10 segui in tempo reale la conferenza stampa di Fulvio Pea (stasera alle 21.10, nel corso di Padova Sport su Cafè 24 sarà trasmesso il video):

Pea inizia parlando dell’espulsione di Anania: “E’ stato un comportamento che ritengo esagerato, dopo tre volte che ti lamenti e vedi che l’arbitro non ti fischia il fallo, è inutile protestare. Doveva continuare a giocare come se nulla fosse ed invece ha perso la testa. Peccato, anche perchè è un gesto che non è da lui. Dopo durante all’allenamento ci parlerò. L’arbitro non ha colpe. E’ comunque una sconfitta che lascia l’amaro in bocca per come è arrivata, ma ce la siamo complicati da soli. Undici contro undici sarebbe stata tutta un’altra storia”. Zoom sulla difesa: “Siamo partiti a tre salvo poi passare a cinque quando è entrata la loro quarta punta. Il cambio di posizione tra Feltscher e Cionek? Rolf aveva faticato con Acosty, compiendo tre interventi puliti ma rischiosi in area”. Farias sacrificato, Pea spiega perchè: “L’ho tolto perchè aveva preso un colpo sul naso e faticava a respirare”. Si continua a parlare di sterilità offensiva… “Io credo che fin qui gli attaccanti abbiano fatto un gran lavoro finora, devono solo trovare la giusta armonia”. In porta contro il Verona ci sarà Silvestri: “Si è comportato bene soprattutto vista la situazione che si era venuta a creare. Ha dimostrato grande personalità!”. A proposito del derby: “Dobbiamo intanto pensare a vedere come stanno i nostri ragazzi, perché la situazione al rientro sabato sera era brutta. La situazione è questa: Farias ha preso un brutto colpo al naso, Trevisan deve ancora riprendersi al meglio, dobbiamo valutare le condizioni di Renzetti. Il Verona è una squadra costruita per stravincere il campionato, non ha badato a spese”. Per quanto riguarda Rispoli e Raimondi, Pea ha spiegato che torneranno in gruppo già oggi

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy