Vigilia Pro Patria-Padova. Probabile il 4-2-3-1, Parlato: “Dobbiamo essere bravi a far male alla Pro Patria nei pochi spazi che ci concederà “

Vigilia Pro Patria-Padova. Probabile il 4-2-3-1, Parlato: “Dobbiamo essere bravi a far male alla Pro Patria nei pochi spazi che ci concederà “

di Redazione PadovaSport.TV

Nella consueta rifinitura di oggi pomeriggio alla Guizza mister Parlato in vista della gara contro la Pro Patria di domani pomeriggio ha provato il 4-2-3-1, suo marchio di fabbrica e modulo con il quale i biancoscudati avevano iniziato la stagione. Il tecnico napoletano ha schierato Petkovic tra i pali, Dionisi, Niccolini, Diniz e Anastasio (al posto dello squalificato Favalli) dietro, Corti e Bucolo a centrocampo, con il terzetto formato da Petrilli, Cunico e Bearzotti alle spalle di Neto Pereira. Le uniche sorprese potrebbero essere date dall’impiego di Fabiano al posto di Niccolini mentre appare più difficile vedere dal primo minuto Giandonato in luogo di Bucolo. Ecco le parole di Carmine Parlato alla vigilia della gara di Busto Arsizio contro la Pro Patria: “Ripartiamo dalla buona prestazione per 45 minuti di sabato scorso, speriamo di esserci avvicinati al traguardo della vittoria. Dobbiamo essere tutti uniti a partire da noi dello staff. A vedere l’avversario ultimo in classifica pensi che dovresti farne un sol boccone ma cosi non è, si stano riprendendo e sono quadrati dietro come il suo allenatore chiede. Loro hanno grande dinamicità, si sbilanciano poco e non giocano certamente a viso aperto ,toccherà a noi andarci a prendere i tre punti. Pensiamo postivo, ma ricordiamoci che in questo girone nessuno ti regala niente; sono inferiori solo sulla carta e gli ultimi risultati ne sono la prova. Mi è piaciuta la reazione di sabato scorso, anche con l’uomo in meno, ho chiesto ai miei giocatori di continuare a giocare, non mollare un centimetro e darci dentro fino all’ultimo che la vittoria arriverà. Il modulo dipende anche da come loro affronterano la partita e da come scenderanno in campo. Dobbiamo essere bravi a fargli male nei pochi spazi che la Pro Patria ci concederà. La squadra è pronta ma chiedo a tutto l’ambiente di stare vicino ai ragazzi e di aiutarli perché il momento è delicato ma risolvibile se tutti remiamo dalla stessa parte.” Sono 21 i convocati di Mister Parlato, in partenza per Busto oggi pomeriggio, assenti Favalli (squalificato), Dell’Andrea e Amirante.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy