PDSPORT FLASH | Boscolo Meneguolo: “Ecco come vorremmo coinvolgere i nostri tifosi, anche senza stadio. Play-off? Sarà un luglio interessante…”

PDSPORT FLASH | Boscolo Meneguolo: “Ecco come vorremmo coinvolgere i nostri tifosi, anche senza stadio. Play-off? Sarà un luglio interessante…”

di Redazione PadovaSport.TV
Daniele Boscolo Meneguolo

Daniele Boscolo Meneguolo, presidente del Calcio Padova, è intervenuto ai nostri microfoni durante PdSport Flash (video integrale qui sopra). “Sarà un play-off molto particolare – ha detto – senza il tifo allo stadio e questo ci dispiace molto. Questo virus ci ha tenuto in sospeso per tutto questo tempo e adesso riprendiamo così, con lo stadio vuoto. Se è giusto che aprano le discoteche e non gli stadi? È un tema che va affrontato a livello generale, anche in vista della prossima stagione. Poi noi abbiamo uno stadio molto grande, il distanziamento sarebbe assicurato. Il calcio è un evento di spettacolo, ha bisogno del suo pubblico altrimenti andremmo a vedere qualcuno che gioca alla play-station. Nostre iniziative per Padova-Samb e i play-off? Ci stiamo muovendo per fare in modo che a livello televisivo ci sia la massima apertura per poter vedere la partita in chiaro e poterla ascoltare in radio. Stiamo cercando di capire anche se la partita potrà essere vista nei nostri bar biancoscudati davanti allo schermo, ovviamente nel pieno rispetto delle regole. Usciremo presto con una proposta per premiare la fedeltà dei nostri tifosi, soprattutto per chi aveva pagato l’abbonamento a inizio stagione. Dò atto ai tifosi che tutti si sono sentiti partecipi anche con rinunce personali, così come i giocatori. Nessuno ci ha chiesto rimborsi… Oughourlian? È reduce da questa grande promozione con il Lens nella massima serie, ci fa l’in bocca al lupo e potrebbe essere che lo vedremo anche allo stadio, vediamo come evolve”

Sulla partita con la Sambenedettese del primo luglio: “È una partita impegnativa, la affronteremo come se fosse la partita per eccellenza. Non abbiamo mezzi termini, dobbiamo vincerla e basta. Loro sono forti e possono metterci in difficoltà, c’è stato il cambio di società e magari ci può essere nuovo entusiasmo. Mi dispiace che non possiamo contare sul tifo. La griglia play-off ha favorito Triestina e Feralpi? Non dipende da noi, ma da come è stata fatta la classifica, noi siamo quinti e ci sentiamo già fortunati per il fatto che andiamo a disputare questi play-off, che non era scontato. Ma meglio non fare calcoli, sarà un luglio interessante che ci farà soffrire e spero gioire. Ci sono squadre forti, come Bari, Ternana la Triestina stessa, ma dobbiamo concentrarci per passare ogni partita, una a una”. Infine sulla possibilità di riformare i campionati: “Ci sono sul tavolo diverse proposte, il dato oggettivo che è emerso è che la serie C così com’è non è sostenibile da tutte le proprietà. È una Lega dove non esiste matematicamente una sostenibilità economica, bisogna creare valore e fare il modo che il gioco del calcio sia alla portata di tutti i club”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy