Col Brescia pari in tutto… minuti di predominio, sostituzioni negli stessi ruoli, occasioni e pali!

Allenatore di calcio, opinionista sportivo, consulente calcistico

di Redazione PadovaSport.TV

Mister Colomba presenta 3 novità: dal primo minuto Cionek al posto di Trevisan squalificato, De Feudis a centrocampo al posto di Ze Eduardo e Babacar (che aveva fatto bene nei precedenti spezzoni di partite) dal primo minuto al posto di Jelenic.

Per il resto 4-3-3 confermato con Silvestri in porta Rispoli e Piccinni esterni, Legati centrale con il rientrante Cionek. A centrocampo confermatissimo Iori, mezzo sinistro Renzetti e mezzo destro De Feudis. In avanti col centrale Babacar, Cutolo e Farias.

Mister Calori presenta il suo Brescia in 4-3-1-2 perchè Saba Rodriguez agisce dietro le due punte che in partenza sono Mitrovic e Corvia (con Caracciolo che parte dalla panchina). A completare lo schieramento i tre centrocampisti Lasik (a destra) e Scaglia (a sinistra) con Budel centrale. Dietro quattro in linea: da destra Zambelli, De Maio, Caldirola, Daprelà.

L’avvio della partita è in sordina da parte di entrambi, poi verso il 15′ il Padova tenta di assumere le redini del gioco e confezione un buon numero di palle-gol con Farias, Cutolo, Renzetti e Babacar che coglie una traversa incredbile su un’abile girata al volo.

Il Brescia è poca cosa e per tutto il primo tempo combina poco o nulla.

Nel secondo tempo c’è più Brescia…col Padova che cerca magiormente le ripartenze. Una traversa anche per le Rondinelle che pareggia il conto.

Poi iniziano i cambi ed entrambi gli allenatori sostituiscono due giocatori ‘davanti’ e il centrocampista mezzo destro…più o meno negli stessi minuti.

Colomba toglie Babacar e mette Jelenic più spostato sulla destra per arginare le avanzate di Daprelà. L’ingresso di Caracciolo da molti centimetri davanti al Brescia e due stacchi di testa suoi in area potrebbero essere pericolosi. Due fiammate finali del Padova e la partita sfuma con un pareggio che lascia un po’ d’amaro in bocca, soprattutto al Padova che dopo l’arrivo di Colomba e la prima partita vinta a la Spezia ha in filato una serie di pareggi incredibili. La difesa sembra sistemata negli ultimi tempi e incassa poco, ma davanti facciamo tanta fatica!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy