Beffa Cittadella, Venturato: “Preso tre gol con tre tiri in porta. Non mi va di parlare ora del mio futuro”

Beffa Cittadella, Venturato: “Preso tre gol con tre tiri in porta. Non mi va di parlare ora del mio futuro”

di Tommaso Rocca

Il Cittadella sciupa un doppio vantaggio, il Frosinone lo ribalta e vola in semifinale playoff, dove ad attenderlo c’è il Pordenone. Grande amarezza nelle parole di Roberto Venturato, tecnico dei granata, ai microfoni di Dazn: “Non accetto che mi si venga a dire che è venuto fuori il Frosinone, smettiamola di esaltare una squadra solo perché vince. Abbiamo subito tre tiri e preso tre gol, per quanto fatto nel corso del campionato e anche in questa partita avremmo meritato noi di passare il turno. Abbiamo preso due pali e abbiamo giocato una grande partita. Abbiamo commesso un’ingenuità grave in occasione del primo gol, quando commetti certi errori con squadre come il Frosinone li paghi. In questo momento non mi va di parlare del mio futuro, credo ci siano tutti i presupposti perché il progetto del Cittadella possa andare avanti. Nei prossimi giorni parleremo con la società e decideremo. Dispiace molto per i ragazzi, per la società e per i tifosi, uscire in questo modo sicuramente fa male”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy