Cittadella, dimentica quel 3-0 alla prima di Aglietti. Questo è un altro Verona

Cittadella, dimentica quel 3-0 alla prima di Aglietti. Questo è un altro Verona

di Redazione PadovaSport.TV

Da Cittadella a Cittadella. Al Tombolato giovedì sera si rivede Aglietti, lasciato non troppo tempo fa sconsolato in sala stampa a cercare di spiegare la disfatta alla sua “prima” gialloblu. Ci ha impiegato un po’ a riprendersi, era una Verona confuso e nel limbo, a tratti forse rassegnato. Con pochi allenamenti a disposizione per provare ad incidere, Aglietti ha dovuto aspettare per raccogliere i primi frutti, mentre il Citta viaggiava già come un treno. Poi il Foggia, il primo segnale, con i gialloblù che cominciano ad espellere le cattive tossine. La testa si libera, torna il sereno, le gambe si mettono a girare. E la conferma arriva con il Perugia, e poi con il Pescara, il capolavoro di Aglietti. L’Hellas si è ritrovato, di personalità, corto, aggressivo, compatto. Capace di fare la partita in casa di un avversario di valore e di ottima qualità. Iori e compagni dovranno pensare di affrontare tutt’altro avversario, una squadra consapevole di essere a un passo dal traguardo, trascinata da una piazza appassionata, che non vede l’ora di ritornare al piano di sopra.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy