Cittadella, Gabrielli: “Il calcio ci manca, ma ora dobbiamo concentrarci su altri problemi”

Cittadella, Gabrielli: “Il calcio ci manca, ma ora dobbiamo concentrarci su altri problemi”

di Redazione PadovaSport.TV

“Il calcio giocato, seppur importante per tutti, è un impegno che al momento è passato in secondo piano. Stiamo infatti affrontando problematiche più urgenti, che riguardano la salute delle persone. Credo che poi che l’attenzione di tutti i presidenti dei club, così come la mia, siano ora in gran parte rivolte alle attività aziendali più che alle società sportive”. Così il presidente del Cittadella Andrea Gabrielli, sulle pagine de Il Gazzettino. Sullo stop al calcio: “Ci manca, ma stiamo vivendo un periodo di forte apprensione, con temi fondamentali da affrontare che riguardano la salute della famiglia, dei cittadini, dei nostri lavoratori. Con Marchetti ci sentiamo regolarmente, siamo tutti in fase di attesa, aspettando l’evolversi della situazione nel mondo dello sport”. Per la ripresa degli allenamenti è stata fissata una data: “Ci siamo dati un riferimento per giovedì pomeriggio, se ci saranno indicazioni positive per riprendere lo faremo, altrimenti si andrà alla settimana dopo”.

Leggi anche> La serie B fissa un limite per ripartire

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy