Cittadella, Marchetti: “Per dimenticare la finale persa a Verona c’è un solo modo: andare in A”

di Redazione PadovaSport.TV

“Arrivare a 20 minuti dalla Serie A e vedersela sfuggire in quel modo al Bentegodi col Verona è stata davvero una beffa difficile da assorbire. Nel calcio si può vincere o perdere, ma in quel modo proprio no. L’ho detto a suo tempo, lo ribadisco ora”, così il dg del Cittadella Stefano Marchetti ricorda, intervistato dal Corriere Veneto, la finalissima play-off persa proprio un anno fa contro il Verona. A un passo dalla serie A… “A noi bastava anche perdere 1-0 – spiega Marchetti – in undici contro undici ce la stavamo facendo. Come si esce da una delusione del genere? Non se ne esce, una cosa così la puoi dimenticare solo se un domani arriveremo in Serie A. In quel caso forse ci si potrebbe anche passare sopra”. Finale sul presente e sulla ripresa del campionato: “Come si gestisce una pausa così lunga? È un’incognita a tutti gli effetti, non era mai successa una cosa simile. E non è nemmeno vero che sarà uguale per tutti, perché questa era una variabile che, in sede di costruzione della squadra, non poteva essere prevista. Comincia un altro campionato. Imprevedibile”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy