Cittadella, non basta Beretta: la Reggina pareggia con Bianchi

di Redazione PadovaSport.TV

Rimandato ancora l’appuntamento con la vittoria per il Cittadella. La squadra di Venturato passa in vantaggio al primo minuto della ripresa: Tsadjout scappa sulla sinistra, supera Cionek e la mette al centro per Beretta, che anticipa Di Chiara e da due passi fa 1-0. Gli amaranto però non ci stanno, e trovano il pari dopo venti minuti: Edera batte un calcio di punizione dalla sinistra, Cionek fa la sponda per Bianchi che a porta praticamente vuota riporta la situazione in parità.

Marcatori: 46′ Beretta (C), 59′ Bianchi (R)

Cittadella (4-3-1-2): Kastrati; Ghiringhelli, Adorni, Camigliano, Donnarumma; Gargiulo, Pavan, Proia (85′ Branca); D’Urso (68′ Vita); Beretta (85′ Ogunseye), Tsadjout (74′ Tavernelli). A disposizione: Petre, Maniero, Perticone, Benedetti, Iori, Rosafio, Frare, Mastrantonio. Allenatore: Venturato.

Reggina (4-2-3-1): Nicolas; Delprato, Cionek, Stavropoulos, Di Chiara; Bianchi, Crisetig; Micovschi (72′ Bellomo), Edera (87′ Rivas), Situm (87′ Liotti); Montalto (87′ Denis). A disposizione: Guarna, Plizzari, Dalle Mura, Lakicevic, Loiacono, Chierico, Crimi, Orji. Allenatore: Baroni.

Arbitro: Federico Dionisi de L’Aquila (Andrea Tardino di Milano e Tarcisio Villa di Rimini). IV ufficiale: Alberto Santoro di Messina.

Note – Ammoniti: Adorni (C), Camigliano (C), Stavropoulos (R). Calci d’angolo: 4-8. Recupero: 2’pt; 3’st.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. smrtph_7785331 - 2 settimane fa

    Domenica prossima c’è Frosinone-Cittadella, partita che all’andata costituì il miglior momento del Cittadella, allora secondo in classifica con 29 punti dopo 14 giornate, con una media di poco più di 2 punti a partita. Da quel momento sono trascorse 19 giornate ed i punti sono stati 17: una vera e propria media retrocessione a meno di 1 punto a partita, per intendersi esattamente quella del Pescara. 19 partite in cui si è notata una certa sterilità offensiva, a parte la partita di Brescia, ma a mio parere il problema maggiore sta nella diminuita intensità del pressing, che crea meno opportunità in attacco ed oltretutto espone di più anche la difesa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy