Cittadella, Redigolo (preparatore atletico): “Tabella di lavoro personalizzata per tutti i giocatori”

Cittadella, Redigolo (preparatore atletico): “Tabella di lavoro personalizzata per tutti i giocatori”

di Redazione PadovaSport.TV

La serie B, come comunicato, starà ferma almeno fino al 3 aprile. Il Cittadella, come le altre squadre del campionato, dovrà recuperare solo due gare, visto che nell’ultimo week-end di marzo era già prevista la sosta per lasciare lo spazio agli impegni delle nazionali. “L’orientamento di tutte le società è quello di annullare gli allenamenti al campo fino domenica – dice il preparatore atletico Redigolo, interpellato da Il Gazzettino – Ogni giocatore resta al proprio domicilio, il protocollo di sicurezza ha di fatto annullato gli spostamenti. Tutti i calciatori hanno una tabella di lavoro che devono svolgere in maniera individuale, senza aggregazione con altri compagni. I giocatori si alleneranno all’aperto perché sono state vietate le palestre, lo faranno osservando scrupolosamente le norme di sicurezza contenute nel decreto”. Poi da lunedì si tornerà al Tombolato: “Al momento è stato deciso così, ma ci sarà da vedere l’evoluzione del virus e della situazione di emergenza, potrebbe anche non bastare una settimana di stop totale”.  Sulla possibile sospensione dei campionati: “Sarebbe un evento straordinario, si prenderà atto. Io spero di ritornare all’attività normale, non solo per il calcio, perchè tornare a giocare vorrebbe dire che la società civile ha ripreso il proprio corso normale. Il calcio, in questa situazione di emergenza, passa in secondo piano: siamo ottimisti che le norme adottate restituiscano i frutti sperati. Finire il campionato a giugno? Non credo che giocare un mese in più possa rivelarsi un grosso problema”.

Il messaggio di capitan Iori da casa sua:

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy