Cittadella, un punto a Frosinone: piazzamento playoff rimane a rischio

di Redazione PadovaSport.TV

Due vittorie in sedici partite. Avanti di questo passo per il Cittadella potrebbe essere difficile riuscire a confermare il piazzamento playoff delle ultime quattro stagioni. Anche a Frosinone spunta il pareggio, con il segno «x» a cui i granata di Roberto Venturato sono ormai abbonati da tempo. Non è di per sé un risultato da disprezzare, ma se si analizza il momento di forma nel suo complesso non ci sono poi tanti motivi per sorridere. Non bastano né il bel gol di Beretta, il terzo da quando è arrivato a Cittadella, né la splendida parata di Kastrati sul rigore di Iemmello. Un rigore nato da una spinta di Rohden a Donnarumma che poi colpisce di mano su cui Venturato polemizza nel dopo gara.

«Siamo riusciti ad andare in vantaggio – dice l’allenatore granata – ma non siamo riusciti a esprimerci nel modo migliore nel primo tempo. Abbiamo commesso un’ingenuità sul gol con Proia che poteva gestire diversamente quel pallone. La voglia era quella di andare a portare a casa un risultato importante, ma non ci siamo riusciti. Il calcio di rigore sicuramente non c’era, c’era un fallo su Donnarumma, ma è stato bravo Kastrati a pararlo».

Stavolta niente recriminazioni sull’1-1 finale e l’ammissione che probabilmente la squadra non ha fatto abbastanza per vincere: «Tutto sommato è stata una gara combattuta – conclude Venturato – in cui non siamo riusciti a esprimere fino in fondo il nostro gioco. Dobbiamo provare a vincere qualche partita, perché contano molto i tre punti. Dobbiamo avere entusiasmo e positività, dobbiamo prepararci al meglio alla partita col Chievo che è un altro scontro diretto».

Dal Corriere Veneto
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy