Serie B

Lecce-Cittadella, Gorini prova l’impresa: “Loro fortissimi, dovremo andare a mille all’ora”

Lecce-Cittadella, Gorini prova l’impresa: “Loro fortissimi, dovremo andare a mille all’ora”

Granata contro la capolista, alla vigilia parla l'allenatore: "Nessun problema del gruppo, ma dobbiamo trovare la continuità"

Redazione PadovaSport.TV

Edoardo Gorini ha parlato della sfida di domani alla capolista Lecce, impegno difficile che richiederà in campo la miglior versione del suo Cittadella. Ecco le parole del tecnico granata alla vigilia:

Il Lecce, in casa, è la squadra più forte del campionato. Non ha mai perso. La partita di andata deve esserci da esempio, per metterli in difficoltà. Sicuramente giochiamo in casa della capolista. Se giochiamo come sappiamo, possiamo vincere con chiunque. Ho le idee chiare, dobbiamo cercare di metterle in campo con più continuità. Poi queste partite ravvicinate non aiutano. Ma, con la rosa che abbiamo, stiamo valutando di sfruttare alcuni cambi a fine primo tempo per sfruttare maggiormente la velocità e la freschezza. I giocatori vanno fatti ruotare, anche in base alle caratteristiche dell’avversario. E’ normale fare del turn-over. Quando giochi così spesso le partite diventano allenanti. Non ci poteva essere partita migliore per cercare il riscatto e aumentare la nostra autostima. E’ logico che, contro il Lecce, dovremo andare a mille all’ora. Queste partite sono un crocevia per il futuro del campionato e per le nostre ambizioni? E’ logico che le sconfitte non fanno bene. Ci vorrebbe più tempo per inserire i nuovi nei nostri meccanismi. Il gruppo non ha nessun problema. Dobbiamo trovare la continuità. Anche il Lecce dovrà preoccuparsi di noi, non siamo i soli a doverci preoccupare

tutte le notizie di