Serie B

Parma-Cittadella, Gorini sfodera la super difesa contro i fuoriclasse gialloblu

Foto Ivan Benedetto/LaPresse 
05 Dicembre 2021 - Alessandria, Italia 
sport, calcio 
Alessandria vs Cittadella - Campionato di calcio Serie BKT 2021/2022 - Stadio Giuseppe Moccagatta. 
Nella foto: gol 0-1 Vita Alessio (A.s. Cittadella 1973);


Photo Ivan Benedetto/LaPresse 
Dicember 05, 2021 - Alessandria, Italy 
sport, soccer  
Alessandria vs Cittadella - Italian Football Championship League BKT 2021/2022 - Giuseppe Moccagatta stadium. 
In the pic: gol 0-1 Vita Alessio (A.s. Cittadella 1973);

Al Tardini questa sera si apre il ventinovesimo turno del campionato cadetto

Redazione PadovaSport.TV

Parma-Cittadella aprirà questa sera il ventinovesimo turno del campionato cadetto ed al Tardini scenderanno in campo due squadre desiderose di far punti. Ad affrontarsi saranno anche i reparti dell'attacco crociato contro la rocciosa difesa dei veneti. La formazione di Iachini, infatti, è andata a segno in tutte le ultime 5 gare interne, segnando 12 gol in totale, ma l'undici ducale di fronte si troverà la retroguardia che ha fatto registrare il maggior numero di clean sheet stagionali. Il Cittadella, infatti, insieme al Pisa, è la squadra che ha concluso più partite con la rete inviolata in questa Serie B: sono 12 le sfide terminate senza subire nemmeno un gol, 3 in più rispetto i crociati.

Le parole di Gorini alla vigilia

Ieri alla vigilia l'allenatore granata Gorini ha fatto il punto, escludendo un cambio modulo per via delle assenze: "Non possiamo cambiare modulo senza lavorarci su. Magari durante la sosta dovremo trovare altre soluzioni, come il 4-2-3-1. Quando cambia un sistema di gioco ci vuole tempo. Il Parma? Parlando di singoli è una squadra di grande qualità Alcuni giocatori facevano la Champions fino a qualche anno fa. Probabilmente devono ancora amalgamarsi. Iachini sta facendo un buon lavoro, ma sono molto altalenanti. Ma la qualità della rosa è indiscutibile. Laribi e Varela? Il primo è una mezz'ala o trequartista. Era un po' che non giocava e non abbiamo avuto modo di allenarci con continuità per le troppe partite. Entrare in condizione è difficile, in questo modo. Il secondo ha molta disponibilità in tutti i ruoli. Giocando ogni tre giorni è difficile curare la tattica. Può fare anche la seconda punta. Tavernelli prima punta? E' più una seconda. Attacca bene la profondità, ma ha meno fisicità. Devo valutare tutte le soluzioni possibili. Noi più forti in trasferta? Non è vero. Se ci crede il Parma nei playoff non vedo perchè non dobbiamo crederci noi che siamo ad un punto”.

tutte le notizie di