SALA STAMPA Cittadella-Spezia, Venturato: “Commesso troppi errori oggi, dobbiamo migliorare tanto”

SALA STAMPA Cittadella-Spezia, Venturato: “Commesso troppi errori oggi, dobbiamo migliorare tanto”

di Marco Lorenzin

Ecco le parole dei protagonisti dalla Sala Stampa del Tombolato al termine della sconfitta subita dal Cittadella contro lo Spezia.

Venturato: “Abbiamo fatto una buona partita nel primo tempo, sinceramente non mi so spiegare il black-out avuto nella ripresa. Purtroppo se regali tre gol con gravi errori come abbiamo fatto noi è difficile poi rimanere in partita: di sicuro sarà un aspetto su cui dobbiamo lavorare perché la Serie B è un campionato difficile e che non lascia spazio a questo tipo di errori. Dobbiamo lavorare e fare più attenzione nella fase difensiva, sarà importante ricominciare con l’atteggiamento giusto già da lunedì perché sabato abbiamo una partita difficile. Nel primo tempo oggi non abbiamo concesso nulla, e abbiamo visto nella ripresa cosa succede se molliamo la presa e se non siamo propositivi. Sotto l’aspetto dell’atteggiamento e dell’interpretazione della gara, non mi è piaciuto quanto fatto dalla squadra nel secondo tempo. L’importante è capire gli errori fatti e lavorare per non ripeterli”

Italiano (all. Spezia): “Sono molto contento per il risultato e per un secondo tempo strepitoso. Abbiamo concesso poco, e anche questo è un aspetto importante contro una squadra forte. Temevo molto questo esordio, contro una squadra che l’anno scorso ha fatto benissimo. Buona la prima, ottima prestazione. Contento anche per Galabinov, che magari ha faticato durante la preparazione: però ora dobbiamo essere bravi ad archiviare la vittoria e lavorare al massimo per la prossima partita. Siamo una squadra che deve sempre spingere al massimo, l’obbiettivo è giocare bene perché per vincere bisogna appunto giocare bene. Oggi abbiamo centrato tutti gli obiettivi, abbiamo creato in attacco e concesso poco in difesa. Sono felice”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy